QUESTO BLOG è DEDICATO A MIA NONNA CHE NN Cè PIù, E CHE AMAVA LE ROSE..

QUESTO BLOG è DEDICATO A MIA NONNA CHE NN Cè PIù, E CHE AMAVA LE ROSE..

Musica...

venerdì 31 ottobre 2008

CRISANTEMO ...

Significato: Nel significato dei fiori, esprime dubbio o attesa, il crisantemo indiano significa: amore oltretomba L’ usanza di onorare le tombe dei morti con crisantemi, è relativamente recente, dovuta al fatto che essi fioriscono proprio in autunno, poco prima della commemorazione dei defunti, sicchè, sono diventati i fiori + adatti per onorare le tombe, il 2 Novembre. In realtà, sono i fiori + gioiosi e luminosi: luminosità evocata dal nome italiano che deriva dalle parole greche Chrys’ os (oro) e Anthémon (fiorente) con il significato di “oro fiorente/ fiorente oro”. Il fiore, è originario della Cina, e fu inciso sulle spade dei giapponesi (mikado), come simbolo di immortalità. Gli stessi, sostengono che questi fiori, favoriscono la longevità, perchè in erboristeria, si usano per combattere la ritenzione dei liquidi, agevolando così, il ricambio generale. In Cina, il Crisantemo, evoca felicità e vita, potrebbe applicarsi all’ usanza occidentale di deporli sulle tombe quando ci si reca da un amico o parente defunto; “nutriamo” infatti, più o meno inconsciamente, la speranza di rivederlo vivo e felice. crisantemo indiano

martedì 28 ottobre 2008

il CICLAMINO



Significato: Diffidenza 

 Il ciclamino, nel III secolo a.C. era usato per stimolare l'amore e la sensualita'. Si pensava anche che possedesse proprieta' terapeutiche contro il veleno dei serpenti e per questo gli era stato attribuito un potere magico. Capace di allontanare il maleficio e anche di influire sulle vicende amorose. 

L'essenza e' ritenuta un portafortuna. Sacro ad Ecate, si narra, che secondo un’ antica credenza, i luoghi in cui viene piantato il ciclamino, sarebbero immuni da eventuali danni provocati da malefici e filtri nefasti , per questo, viene chiamato amuleto, e si attribuì, a questo fiore, la proprietà di guarire dal morso dei serpenti, forse proprio perchè è amuleto sacro ad Ecate, divinità dell’ Oltre Tomba, essa presiedeva alle magie e agli incantesimi. 

Poteva anche essere usato per stimolare la sensualità , e favorire il concepimento. 
Tale convincimento, si rifà alla forma stessa del ciclamino, che ricorderebbe quella dell’ utero femminile. In seguito la pianta, divenne attribuito alla Vergine Maria, dove, le piccole macchioline rosse, che si formano talvolta, all’ interno del fiore, simboleggiano le lacrime del suo dolore per la morte di suo figlio Gesù Cristo morto sulla croce.

lunedì 27 ottobre 2008

IL BIANCOSPINO

Significato: Castità Il biancospino era consacrato alla madonna, ma in realtà, era la cristianizzazionedi una tradizione pagana. I romani, avevano dedicato l’ albero alla dea Maia, che regnavasul mese di maggio, e imponeva la castità, essendo quello, il mese delle purificazioni. Perciò di Maggio si sconsigliavano le nozze; e se proprio NN si poteva fare diversamente, si accendevano 5 torce di biancospino fiorito per placare l’ ira della dea. Le foglie e i fiori in infuso, in decotto o in tintura madre, hanno un’ azione sedativa e ansiolitica, sicchè, li si prescrive nella cura dell’ insonnia, e per i disturbi del ritmo cardiaco, nell’ angina pectoris, nel cuore senile, per cefalee, vertigini, e disturbi della menopausa.

sabato 25 ottobre 2008

ANEMONE ....

Significato e Storia: Versione 1: Narra un mito, che anemone, era una ninfa alla corte di Choris, la dea dei fiori, un giorno, Zefiro e Borea, si invaghirono di lei e Choris, indispettita, decise di trasformarla in questo fiore. La cui corolla è condannata ancora oggi, a schiudersi precocemente e a subire le violente carezze di Borea, ossia il vento del nord, che disperde nell’ aria ancora fredda, i suoi fragili petali. Quando Zefiro, il delicato venticello primaverile giunge sulla terra, l’ anemone è ormai avvizzito, ridotto ad uno stelo, sul quale, non resta che il ricordo della bellezza originaria. Versione 2: un altro mito, racconta che Teia, Re di Siria, aveva una figlia di nome Mirra. Afrodite prese ad odiarla perchè la fanciulla NN le rese omaggio, e per vendicarsi, le ispirò una passione irresistibile per il padre. Con l’ aiuto della nutrice, Mirra, riuscì con l’ inganno a sdraiarsi con lui per 2 notti di seguito. Quando il padre capì ciò che aveva fatto, lanciò il pugnale scagliandosi contro di lei, che già stava per colpirla, quando la giovane, supplicò agli dei di renderla invisibile, fu trasformata nell’ albero della Mirra. Nove mesi + tardi, la corteccia si spaccò e ne uscì un bambino, che fu chiamato Adone. Questi, divenne un giovinetto così bello, che afrodite, lo nascose in un cofano, per sottrarlo agli Dei. Ma la dea, commise l’ errore di confidarsi con Persefone, che appena l’ ebbe visto, si rifiutò di restituirlo. Per risolvere la contesa, le 2 dee si rivolsero a Zeus, il quale, divise l’ anno in 3 parti, nei quali, Adone, avrebbe trascorso 1/3 da solo, 1/3 con Persefone, e un altro terzo con Afrodite. Ma la Dea, incapricciata del bel giovane adolescente, decise di indossare tuti i giorni, la sua cinta magica che la rendeva irresistibile, sicchè, riuscì a convincere l’ amante, a dedicarle anche il tempo, durante il quale, poteva disporre di se stesso. Quando Persefone lo venne a sapere, lo svelò ad Ares, che ingelosito, si trasformò in cinghiale, trafiggendo il bell’Adone. La disperata Afrodite, corse con il cocchio trainato dai cigni, fino al prato dove egli giaceva, e piangendo sul giovane morente disse: “Vivrai per sempre Adone! e il ricordo del mio lutto, e l’ immagine della tua morte, rinnovandosi ogni anno, saranno l’ espressione del mio dolore!” Poi versò una sostanza magica sull’amato, da cui nacque l’ anemone. Un fiore di brevissima durata, perchè i venti lo privano dei petali. Questa sua caratteristica è testimoniata anche dal fatto che il nome, deriva dal graco Anemos = vento.

martedì 14 ottobre 2008

Video da strega ....

vita da strega Hocus Pocus .. Giovani streghe serie televisiva Streghe : finale la fata smemorina Una strega di nome Elvira ... Kim - blair witch project ... Le streghe di Eastwick ... Wolf - la belva è fuori Gothic girls ..

L'anticristo... film del 1974

domenica 5 ottobre 2008

Incensi dei Pianeti

LUNA Fragranze acquose di ortaggi, frutta e foglie. Giorno della settimana: lunedì. Corrispondenza: trifoglio. Inconscio, sfera emotiva, casa e ambiente domestico, vita in famiglia, sistemi di guarigione, agricoltura e giardinaggio, navigazione, sogni e chiaroveggenza. Acacia, ciclamino, eucalipto, fiori d’arancio, gardenia, gelsomino, gelsomino indiano, giglio, iris, legno di sandalo, limone, loto, mandarino, mirra, oppio, patchouli, pisello odoroso, rosa, storace, trifoglio e zenzero. MARTE Fragranze e legni che favoriscono l’ispirazione. Giorno della settimana: martedì. Corrispondenza: pino. Energia e combattività, uomini, passione, politica, competizione e interventi chirurgici. Aloe, bergamotto, cannella, cipresso, citronella, elemi, garofano, geranio, limone, mimosa, mirra, mirto, pino, verbena, zenzero e zibetto. MERCURIO Fragranze rinfrescanti, corteccia d’albero e semi. Giorno della settimana: mercoledì. Corrispondenza: caprifoglio. Comunicazione e vacanze brevi, gioventù, studio e istruzione, veggenza. Acacia, bacche di ginepro, bergamotto, camelia, caprifoglio, citronella, eliotropo, gardenia, gelsomino, giacinto, lavanda, magnolia, mandarino, mirra, rosa, tuberosa, vaniglia, verbena e vetiver. GIOVE Piante aromatiche, resine, frutta e noci. Giorno della settimana: giovedì. Corrispondenza: vaniglia. Religione, filosofia e viaggi in terre lontane, eccessi, povertà, rendite, scommesse, onori e fortuna. Cedro, garofano, iris, lavanda, mastice, mughetto, muschio di quercia, olibano, orchidea, pisello odoroso, radice di costus, storace, trifoglio, tuberosa, vaniglia e violetta. VENERE Fiori e frutti profumati. Giorno della settimana: venerdì. Corrispondenza: rosa. Amore e vita di coppia, donne, partner, arte, fragranze aromatiche e gioia. Aloe, benzoino, ciclamino, citronella, gelsomino, geranio, giacinto, giglio, iris, legno di sandalo, magnolia, mandarino, mela, mirto, mughetto, muschio, orchidea, palmarosa, pisello odoroso, pino, rosa, sambuco, trifoglio, vaniglia, verbena, violetta, ylang-ylang e zenzero. SATURNO Fragranze intense di radici e piante velenose. Giorno della settimana: sabato. Corrispondenza: ylang-ylang. Concentrazione, tempo e morte, karma e reincarnazione, vecchiaia, lasciti testamentari, edifici e capacità di debellare le malattie. Ambra grigia, benzoino, cedro, cipresso, elemi, geranio, legno di sandalo, mimosa, muschio, muschio di quercia, olibano, oppio, orchidea, patchouli, pino, violetta e ylang-ylang. SOLE, aroma... SANDALO URANO Fragranze naturali. Corrispondenza: patchouli. Fratellanza, intuito e amici. Ambra grigia, gelsomino indiano, muschio di quercia, orchidea, palmarosa, patchouli, trifoglio, vetiver e zenzero. NETTUNO Fragranze appartenenti all’immaginario. Corrispondenza: mirto. Sogni, ispirazione e potere psichico. Iris, mirto, pino e radice di costus. PLUTONE Fragranze che stordiscono o fragranze stimolanti. Corrispondenza: aloe. Volontà, magnetismo e trasformazione. Aloe, cipresso, elemi e garofano.

giovedì 2 ottobre 2008

segno del mese - Bilancia

Bilancia la Bilancia ha sempre simboleggiato la via del ritorno all'unità, al non manifestato, è soggetto alle dualità e alle opposizioni. L'equilibrio dei 2 piatti, allude a una dimensione che trascende il tempo spazio, ovvero la materia... Soltando situandosi al centro della Bilancia, nella immobilità del'ago, si possono capiree le opposizioni come compementari. Il segno si addice al periodo autunnale, in cui cade l'equinozio, quando la durata del giorno e della notte si equivalgono, e simbleggiare psicologicamente, la condizione nella quale, il crepuscolo di una utunno fisico, esteriore, è bilanciato da una primavera spirituale. Questo crepucolo autunnale della natura, è in dialettica, con l'aurora dell'anima, simboleggiata dall'esaltazione di Saturno, il quale, valorizza le tendenze al distacco, alla privazione, alla rinuncia... In altri termini, la vittoria dello spirito sulla materia. da un punto di vista caratteriale, il tipo della Bilancia, rispecchia questo mondo della misura, in una natura sottile ed eterea, di mezzi toni di sfumature, tuttavia, non gli è facile conservare l'equilibrio, come fortemente vorrebbe. E' incline all'equità, alla tolleranza, amabile, gentile, armonioso, ma può, a volte, sconfinare nell'opportunismo, nell'indecisione, nell'esitazione. L'influenza della Bilancia sul corpo, riguarda: reni, ghiandole surrenali, sistema vaso motore, la cute, gli organi genitali esterni, i nervi lombari, le natiche. Pietre smeraldo, giada, peridoto, (o olivina) crisoprasio, tormalina verde, dravite, zircone verde azzurro Erbe VERBENA 1° decade iris 2° decade muschio 3° decade giacinto Pianeta dominante VENERE

Fonti del sito


testi:

Alfredo cattabiani :

Florario per i fiori

Planetario per i segni zodiacali

Laura Rangoni:

Candele, influssi e poteri, medicina popolare

Fabio Nocentini

I Poteri magici del gatto

(per alcuni miei esperimenti e incanti)



Motse Osuna scrittrice spagnola

(da lì, alcuni incanti eoi ispirazioni)



Dorothy Morrison

L'arte della strega

(per l'articolo degli strumenti, divinazioni, ecc)



Dee e divinità
: tempio della ninfa prima del 2006

Incensi, di Marieanne e Patrick Caland

IMMAGINI:

le immagini dei miei avatar sono di diversi disegnatori ! deviantart, Gina, Jessica Pin Up, dorian cleavenger, victoria frances, thanya castrillion ecc !!

e altri nel web..