Musica...

sabato 20 giugno 2009

PEPERONCINO

Significato: conforto Risolve le “ventosità”, è buono per il petto, per coloro che sono “frigidi” conforta, e copre i membri principali. Nota personale: il peperoncino, è da sempre considerato afrodisiaco… e sec me è vero.. provatelo con la cioccolata.. oppure, la cioccolata della Lindt in tavoletta.. ovviamente, se non avete problemi di stipsi e o di emorroidi, e non sempre..

mercoledì 17 giugno 2009

l' ORTICA

Significato: Nel vocabolario 800 esco,dell’amore, l’ortica, è simbolo di crudeltà, e, il suo messaggio è: “sono sorda alle tue promesse e alle tue galanterie” Una pianta dalle molte proprietà, poiché contiene proteine, zolfo, calcio, ferro e potassio,ha azione diuretica ed emostatica, le sue radici, bollite per mezz’ ora, nel latte, sono un efficace rimedio contro i calcoli biliari, le foglie pestate curano le ferite, il suo decotto, è contro la tosse e il raffreddore. E’ utile anche sottoforma di lozione, da radici tritate in acqua e aceto, per arrestare la caduta di capelli ed eliminare la forfora. Dei biscotti fatti con semi pestati e lavorati con farina di segale, miele e acqua, frenano l’incontinenza; i fiori, a loro volta, curano catarri, idropisia* e leucorrea*, Per gli alimenti, è usato nella cucina povera, per insaporire frittate e minestroni, la si può condire anche con olio, sale e limone. Portare l’ortica con sé, preserva da ogni maleficio, protegge dai fulmini, e ha anche la virtù di eccitare, e di facilitare i parti. Il seme, bevuto con la sapa*, apriva l’utero, in caso di contrazioni isteriche, mentre le foglie, sfregate sui genitali femminili quadrupedi, spingevano ad accoppiarsi, forse, perché le “infuocavano” (:D :P). La sua fama afrodisiaca, era diffusa nelle campagne, fino a pochi decenni fa, in Germania, si diceva che il seme, eccitasse l’amore, le frondi delle ortiche, cotte in vino e bevute, provocano la pipì, purgano i lombi, ed “eccitano” Venere :D … note specifiche: *Sapa, Saba e Vin cotto Alcuni lo chiamano miele d’uva. Conosciuta anche al tempo dei romani (latino sapa) e gli spagnoli saba che la usavano al posto del miele. L’Ariosto scrive nelle sue satire - dice anche D’annunzio. In Sardegna la Sapa è molto diffusa e si consuma come dolce, come bibita mista ad acqua, nella preparazione dei piatti ed é anche un ottimo ricostituente per i bambini, presa un cucchiaio al mattino appena svegli. Ingredienti: Uva - chiodi di garofano - pezzetti di buccia di limone - un bastoncino di cannella e nella versione pugliese anche qualche fico secco. Esecuzione: Lavate con cura l’uva, possibilmente nera, sgranatela e poi mettetela su un panno pulito ad asciugare. Per la cottura sarebbe indicato il “paiolo” ma in alternativa occorre una pentola grossa. Passatela dunque in un paiolo e schiacciatela con le mani. Coprite e lasciate riposare per un giorno. Colate attraverso una garza e poi mettete a bollire a fuoco lento con qualche pezzetto di buccia di limone, qualche chiodo di garofano e la cannella. Bisogna star attenti che non si attacchi al fondo del recipiente perciò occorre rimestare spessissimo e delicatamente. La colorazione del mosto cotto o della sapa e molto scura somiglia al caramello. Sarà pronto quando il liquido, bollendo si é ridotto tanto da rimanere solo un quinto del mosto originario, da ogni 5 litri di mosto filtrato si ottiene un litro di mosto cotto. A parte preparate delle bottiglie pulite, di vetro pesante scure. Versatevi il mosto dopo avere eliminato i chiodi di garofano, la cannella e la buccia di limone. Chiudete con un tappo che tenga perfettamente. Conservate in un posto fresco ed asciutto. *idropisia = da wikipedia: L'edema (dal greco οίδημα, gonfiore) è un aumento del liquido interstiziale localizzato nei tessuti all'esterno dei vasi sanguigni e delle cellule. L'edema può interessare una sola zona, come ad esempio una gamba, oppure può essere generalizzato, quando si manifesta in tutto l'organismo; in questo caso, prima che l'edema sia clinicamente evidente, devono accumularsi diversi litri di liquido; per questo motivo l'aumento di peso precede generalmente le altre manifestazioni dell'edema. Il termine idropisia o idrope (per quanto sinonimo di edema), indica quando del materiale sieroso si spande in modo incontrollato in una cavità del corpo, solitamente quella peritoneale. Quando l'edema interessa tutti i distretti corporei si ha il cosiddetto anasarca *leucorrea = (o fluor, o, più comunemente, perdite bianche), fuoriuscita di secrezioni vaginali. Perdite fluide, mucose possono verificarsi in situazioni fisiologiche quali l’adolescenza, la menopausa, la gravidanza, in coincidenza con l’ovulazione e in donne che assumono contraccettivi. Se il secreto prende un colore giallastro si parla di leucoxantorrea, in genere espressione di un processo infiammatorio (vaginite) e accompagnata.

venerdì 12 giugno 2009

ORIGANO

Significato: conforto L’origano, ha suscitato il simbolo del conforto, come la maggiorana, il suo aspetto delicato e soave, lo ha legato strettamente al mondo femminile, tanto è vero, che una volta, le donne, non lo coltivavano soltanto per usarlo in cucina, ma anche per talismano, e per lenimento morale. Lo si regalava infatti, alle ragazze che avevano avuto una delusione d’amore, perché si riprendessero; ma anche per gli uomini depressi, o colpiti da qualche dispiacere. Se una pianta di origano, coltivata su di un balcone o un davanzale, disgraziatamente seccava, difficoltà e pene d’amore erano in agguato, come lo si pone ancora oggi, in sacchetti che si portano sul corpo, o vengono conservati nelle stanze.

lunedì 8 giugno 2009

L' INCENSO (pianta)

INCENSO: il privilegio rituale dell’incenso, e di altre erbe aromatiche, era di unire il visibile all’invisibile, il manifestato al NON manifestato; questo, è il significato, delle offerte di incenso e mirra, che arrivano dalla Grecia; il rito del sacrificio cruento, di gettare sulla fiamma, sacrificale, pani o grani finemente macinati, , collegavano i due mondi, degli Dei e degli uomini. Secondo un’usanza Dakota, si pregava dicendo: “Padre mio, tutte le cose ti appartengono, sto per posare la tua erba su questo fuoco, la fragranza appartiene a te”

mercoledì 3 giugno 2009

LAURO:

significato: solarità è l’albero del loto sciamano, dell’eroe solare Apollo. Con il suo legno, si fabbrica l’urna dove viene posto lo scheletro dei bimbi morti, da cui si ottengono, responsi divinatori. E’ anche detto: “verga del creatore” , tramite l’acqua di vita, aiutando la digestione, e aiutando problemi gastro-intestinali. L’olio, è per i dolori articolari, e, per uno strato sottile, applicato su animali, si allontanano le mosche.

martedì 2 giugno 2009

segno del mese - Gemelli

i gemelli, furono eletti, grazie all'elemento aria, patroni di tutto ciò che è legato ad esso, ispirazione, movimento, ritmo, traslazione, ai bardi, poeti, vaggiatori, danze, giochi pubblici. tutto è duale nel segno, poichè, come sè detto, è quello della polarità, il suo legame con l'aria fa sì che chi ci è nato, sia fondamentalmente un tipo rapido, dall'umore mutevole, volubile, flessibile, adattabile, ha una straordinaria immaginazione creativa, capacità inventiva, sia nelle arti che nella vita quotidiana! Possono coesistere in lui, 2 opposti temperamenti : il primo, detto dagli astrologi :

"il tipo Castore" .. è emotivo, instabile, agitato da sentimenti,

in preda a continue e nuove emozioni e pasioni disordinate.

"Il tipo Polluce" è invece poco emotivo, iperattivo, dotato di grande prontezza di spirito. E' abile nel destreggiarsi nelle situazioni più difficili, curioso, pratico, ingegnoso, arido di cuore, ironico, sarcastico.

I gemelli governano : i polmoni, bronchi, sistema nervoso, omero, clavicola, costole superiori, braccia, mani, vita, spalle, trachea, spina dorsale, ulna, corde vocali, è sensibile alle malattie delle vie respiratorie. Psichicamente, può essere preda di disturbi nervosi, persino cadere in trance.. grazie però alle correnti vitali cosmiche, che animano il suo corpo, riesce facilmente a recuperare l'armonia perduta, facendo leva sulla resistenza nervosa e sulla vitalità, con la sua mobilità psicologica, il tipo "inferiore" dei gemelli, sa anche utilizzare le doti di veggenza e di persuasione per ingannare gli altri, come il faraone, il furfante, l'avventuriero... Ma la permeabilità delle correnti spirituali di ogni valenza, fa si che appartengano al suo tipo, anche i visionari, esaltati, e i medium schizofrenici. A volte, a causa della volubilità, i gemelli assumono atteggiamenti contraddittori, non con l'intenzione di ingannare, ma per un mutamento psichico improvviso..

Secondo Tolomeo, "le stelle ai piedi dei gemelli", prodcuono effetti simili a Mercurio, e in misura minore, a Venere, quelle splendenti sulle cosce, agiscono come saturno, le 2 stelle luminose sulla testa invece,

CASTORE E POLLUCE...

CASTORE: la prima, denominata anche stella di Apollo,che è simile a Mercurio,

POLLUCE la seconda, detta anche di Eracle, è simile nei suoi effetti, a Marte. 

Pietre : agata, crisoberillo, alessandrine, sardonica, calcedonio

Erbe ORIGANO

1° decade vaniglia
2° decade acacia
3° decade menta

Pianeta dominante MERCURIO

Fonti del sito


testi:

Alfredo cattabiani :

Florario per i fiori
Planetario per i segni zodiacali

Laura Rangoni:
Candele, influssi e poteri, medicina popolare

Fabio Nocentini
I Poteri magici del gatto
(per alcuni miei esperimenti e incanti)

Motse Osuna scrittrice spagnola
(da lì, alcuni incanti eoi ispirazioni)

Dorothy Morrison
L'arte della strega
(per l'articolo degli strumenti, divinazioni, ecc)

Dee e divinità:
tempio della ninfa prima del 2006

IMMAGINI:
le immagini dei miei avatar sono di diversi disegnatori ! deviantart, Gina, Jessica Pin Up,
e altri nel web..